Pubblicato in: politica

Esimio Assessore …

Anche questa volta il nostro Assessore al web ed eventuali, ha voluto scrivere il suo papocchio estivo. Tralasciando la solita, ormai noiosa, sfilza di aggettivi: arroganti, ignoranti, prepotenti, disonesti.

Questa volta ci preme porre l’accento sulla supercazzola (cit.) dei pannolini lavabili, “in cui probabilmente non hanno creduto gli stessi proponenti”.

Esimio Assessore, le ricordo che è lei insieme ad altri che amministrano, governano, gestiscono (usi il verbo che più le confà), questo Comune e come tale se un’iniziativa, votata favorevolmente anche da lei, non raggiunge i risultati attesi non per forza deve essere invalidata, ma un bravo amministratore come è Lei, coregge il tiro e come in questo caso, cerca gli strumenti piu’ idonei per educare il cittadino ad un comportamento più ecologico, dal minore impatto ambientale.

Invece lei deride. Continua a leggere “Esimio Assessore …”

Annunci
Pubblicato in: ambiente

Rue e il nostro territorio

Il Regolamento Urbano Edilizio (RUE) è in corso di discussione tramite apposita commissione temporanea. Per quanto i temi di edilizia siano predominanti, ci sentiamo di fare un appunto anche sulle zone rurali, seppur sempre classificate e tutelate da questo strumento.

San Giovanni è un comune con oltre 80% di territorio agricolo, e annovera nella sua cartografia molte “strade vicinali”, quelle stradine di campagna, spesso con un trascorso storico, che da bambini percorrevamo senza il pericolo del traffico, fra alberi e cespugli (raccogliendo more o bacche..). Continua a leggere “Rue e il nostro territorio”

Pubblicato in: movimento 5 stelle san giovanni in marignano, rassegna stampa

Il Movimento a domicilio – Aprile 2017

E’ uscito il numero di Aprile de Il Movimento a Domicilio.

Da pochissimi giorni è iniziata la distribuzione porta a porta del nostro giornalino, quindi controllate la vostra cassetta delle lettere !

Per chi non l’avesse ancora ricevuto è possibile leggere la versione online ( cliccare sull’icona per aprire il giornalino):

scarica_giornaleBuona lettura

Pubblicato in: ambiente

Eternit: la storia infinita

Eccovi una “timeline” sulla telenovela della tettoia in eternit del nostro Stadio Comunale… giudicate da soli l’affidabilità di quello che vi è stato detto in questi 3 anni. Ma soprattutto ricordate il particolare dell’ultimo “episodio”, il documento estratto a sorpresa durante l’ ultimo Consiglio Comunale. Tale documento è innanzitutto un “autocertificazione”, ovvero tecnici del Comune (non di ASL, ARPA o comunque esperti di eternit) dichiararono che la tettoia è in condizioni discrete e quindi non necessita di immediati trattamenti o sostituzione. Ma la vera sorpresa è che questo documento è interno, come dire “affari nostri”, quindi non protocollato, non agli atti, quindi nessun comune cittadino ha il diritto di vederlo. Il Movimento 5 Stelle ha chiesto che tale documento risulti pubblico, come crediamo sia giusto per ogni documento riguardante temi di pubblica sicurezza e salute.

( cliccare sulle immagini per ingrandirle)

Pubblicato in: amministrazione morelli, movimento 5 stelle san giovanni in marignano

L’informazione scarseggia e la papera non galleggia

Siamo rammaricati dall’apprendere dai mezzi di stampa, che ancora una volta questa amministrazione tenta di gettare discredito, senza dare risposte,  su chi chiede spiegazioni  legittime nell’interesse di tutta la comunità marignanese e non solo di alcuni portatori d’interesse locale.

Come forza di opposizione di questo Comune ribadiamo che il Movimento 5 Stelle non è in alcun modo contro le opere pubbliche, che possono portare beneficio a tutta la comunità, ma nell’interesse della stessa chiediamo che vengano fornite tutte le informazioni  in merito nei luoghi istituzionali e non sui giornali.

Non è concepibile che l’Assessore ai lavori pubblici, non sappia se i fondi per la progettazione saranno a totale carico del nostro Comune o se andranno ripartiti fra altri Comuni o inseriti all’interno del finanziamento e che per rispondere a questa semplice domanda debba intervenire il dirigente preposto.

Ribadiamo che non siamo mai stati informati di niente su questo progetto, sulle sue modalità di finanziamento e di contribuzione e se il Consigliere Vico dichiara che pure lei ha avuto le informazioni solo 5 giorni prima del Consiglio come tutti quanti o soffre di amnesia o era molto distratta visto che il Regione c’era lei, il Sindaco e l’assessore ai lavori pubblici e siccome non crediamo siano andati a Bologna solo per bere un caffè, ma per avere tutte le informazioni in merito alle opere, non può asserire di aver avuto accesso alle medesime informazioni dei Consiglieri di opposizione.

Se tutto questo clamore è stato fatto solo per gettare fango sul Movimento lo accettiamo, sta nei giochi delle parti, anche perché non sarebbe la prima volta, ma il Movimento non è abituato a muoversi senza cognizione di causa, ad improvvisare, e i fatti per fortuna parlano a nostro favore, basti ricordare  a mero titolo esemplificativo, che il Movimento:

– ha permesso di far emergere oltre 400.000 euro di Imu non versata perché calcolata su una base imponibile più bassa (vicenda Compartone);

– ha permesso di avviare una verifica su un possibile accatastamento erroneo di terreni ( vicenda Golf), che potrebbe portare altri soldi nelle povere, casse Comunali;

– ha permesso di avviare il Piano di Abbattimento delle Barriere Architettoniche (PEBA), mai attuato da oltre 20 anni e i recenti lavori in Via dei Pini dimostrano l’efficacia della nostra attività politica su questo argomento; Continua a leggere “L’informazione scarseggia e la papera non galleggia”