Pubblicato in: ambiente, movimento 5 stelle san giovanni in marignano

Mancata approvazione piano della luce

Nel consiglio comunale del 10 aprile è stata discussa la Nostra mozione di redazione del “piano della luce”, lo strumento urbanistico da inserire anche all’interno del Regolamento Urbanistico Edilizio (RUE) per lo sviluppo degli impianti di illuminazione pubblica all’interno del territorio marignanese, il miglioramento funzionale, della sicurezza e il contenimento dei consumi e della spesa così come prescritto nella Legge Regionale contro l’inquinamento luminoso (L.R. 19/2003) e attuale decreto attuativo (D.G.R. 1688 29/11/2013).
L’amministrazione, con la voce dell’assessore William Damiani ha dichiarato la volontà di bocciare la nostra mozione giustificandosi che l’amministrazione è obbligata dalla L.R. a redigere il piano della luce, e provvederà a questa incombenza con la redazione del RUE. Hanno quindi ritenuto la nostra proposta superflua considerando che il RUE dovrebbe essere operativo a breve.
E nel frattempo? Continua a leggere “Mancata approvazione piano della luce”

Annunci
Pubblicato in: amministrazione morelli, compartone

Trasparenza, Dialogo e Salvaguardia Del Territorio: MA INSIEME SI PUO?

Nonostante gli slogan propagandistici e demagogici urlati in campagna elettorale a proposito della trasparenza, questa Amministrazione si sta muovendo in maniera decisamente contraddittoria e nebulosa, insinuando in noi il dubbio che abbiano ampiamente frainteso il significato dei termini.
Noi, che siamo spesso accusati di non essere costruttivi, propositivi e rispettosi dei regolamenti, siamo in verità costretti a rivolgerci in maniera  sistematica alle autorità competenti per cercare di tutelare i nostri diritti di Consiglieri di opposizione, ma soprattutto, cosa che più ci preme, l’ interesse pubblico.
Abbiamo presentato un esposto al Prefetto, in quanto è stata istituita in Consiglio Comunale una Commissione di vigilanza sul PSC e Comparto C2-4 (il famigerato Compartone), la cui presidenza è stata affidata ad un esponente della maggioranza.
Statuto e regolamenti alla mano, le commissioni sarebbero dovute essere due: una di studio sul PSC e una di verifica e controllo sul Comparto C2-4 la cui presidenza spetta alla minoranza. Continua a leggere “Trasparenza, Dialogo e Salvaguardia Del Territorio: MA INSIEME SI PUO?”

Pubblicato in: amministrazione morelli

The Winner will be…

Si conclude oggi, la tre giorni di colloqui che il nostro Sindaco ha tenuto al fine di individuare, tra i 35 ammessi, la figura in possesso “ di comprovata esperienza pluriennale e specifica professionalità nelle materie oggetto dell’incarico, di istruttore direttivo a tempo determinato e pieno presso l’ufficio comunale di Staff del Sindaco (ex art.267/2000). Per intenderci ruolo di segretario del Sindaco ricoperto fino alla scorsa legislatura da Katia Bartolini:nominata per la prima volta dall’ex Sindaco Funelli e poi riconfermata dall’ex Sindaco Bianchi.

La riforma della P.A. (Decreto Madia D.L. 90/2014), ha modificato i criteri e i requisiti necessari per ricoprire tale ruolo (non è più obbligatorio il possesso di una Laurea) e forse, per questo motivo, in Paese si era sparsa la voce che tra i nominativi dei partecipanti alla selezione c’era il rischio di ritrovarsi quello dell’ex Sindaco Sergio Funelli…….(pericolo momentaneamente scampato, anche se i ben informati lo danno in arrivo come incaricato esterno per dirigere l’AreaTecnica, ma noi non ci crediamo però, oltre che imminente la sua nomina a Presidente S.I.S). Continua a leggere “The Winner will be…”

Pubblicato in: consiglio comunale

IL MOVIMENTO 5 STELLE A SAN GIOVANNI

Ogni tanto è utile fare il punto della situazione.

Visto gli sviluppi del dibattito politico dopo l’ultimo Consiglio Comunale e le “chiacchiere da bar” che possiamo udire in giro per il paese, il Movimento 5 stelle di San Giovanni ci tiene a ridefinire la propria posizione e il proprio ruolo.Dunque, siamo un movimento che nasce dalla necessità di rompere i vecchi (intesi obsoleti, nessun riferimento a persone, per evitare permalosi giochini di interpretazione tanto cari a certe professionalità che leggeranno questo articolo) schemi della politica che NO, non ci stanno affatto bene. Negare questo sarebbe come negare l’essenza stessa del Movimento.Per rompere questi schemi il movimento si è strutturato in maniera tale che sia possibile la più larga partecipazione di cittadini. Si cerca il massimo contatto con le persone, le si invita a partecipare e possibilmente a collaborare, per lo meno a far sentire la propria voce, esporre la propria idea, la propria opinione, SU QUALSIASI ARGOMENTO SI SENTA LA NECESSITA’ DI  PORRE L’ATTENZIONE.

Poi c’è il lavoro istituzionale, che qui a San Giovanni si sta espletando nell’attività dei quattro consiglieri del Movimento: Graziano Gambuti, Marco Morelli, Gilberto Pedini, Arianna Adanti.Essere consiglieri non è per noi ne un privilegio ne un premio all’impegno della campagna elettorale; essere consiglieri è un compito che deriva dal percorso che tutto il gruppo ha fatto per cercare di guadagnare potere istituzionale nella politica del paese, nel tentativo poi di cambiare stile, contenuti, dinamiche nell’amministrare San Giovanni.Siamo il frutto del continuo lavoro nostro, ma soprattutto di attivisti, simpatizzanti, cittadini là fuori che hanno iniziato a pensare che forse SI PUO’ FARE DI PIU’ e, secondo noi, ANCHE MEGLIO.Non ci siamo costituiti per stare a guardare cosa fanno gli altri. Vogliamo fare domande e AVERE RISPOSTE.Non ci siamo costituiti per approvare/disapprovare cosa fanno gli altri. Vogliamo PROPORRE ed ESSERE ASCOLTATI. Continua a leggere “IL MOVIMENTO 5 STELLE A SAN GIOVANNI”